Parente APE

Piroguida Regione Lombardia

A  seguito della collaborazione intervenuta tra l’Assessorato alla Sicurezza, Protezione Civile e Immigrazione e le Associazioni di categoria Assogiocattoli,  Anisp e Asspi, sono state poste le basi per divulgare buone prassi per la commercializzazione e l’impiego dei giochi pirotecnici / fuochi artificiali.

In prossimità della fine dell’anno e, soprattutto, in corrispondenza col Capodanno, la commercializzazione e l’uso di articoli pirotecnici, quali fuochi artificiali, petardi e "botti", raggiunge il suo apice. Il trend degli ultimi anni vede una costante diminuzione degli incidenti derivati dall’uso di prodotti pirotecnici, mentre gli episodi più gravi sono dovuti all’uso di prodotti illegali, in particolar modo riconducibili a prodotti a scoppio (petardi).

Durante il Capodanno 2016, a livello nazionale, gli incidenti a persone sono stati pari a 190, di cui 38 con ricovero in ospedale. In relazione a tali eventi, è stato riscontrato che i prodotti impiegati, a marcatura CE, erano pochissimi.  Dal 4 luglio 2017 non è più consentito immettere sul mercato prodotti privi di marcatura CE (art. 34 del D.Lgs n. 123/2015).

La crescente attenzione per il rispetto delle regole di convivenza civile, dell’incolumità e del benessere di persone e animali e dell’igiene dei luoghi, ha responsabilmente elevato l’impegno di Regione Lombardia a contribuire, con gli amministratori, le Polizie Locali, le associazioni di categoria ed i mezzi di comunicazione, alla ricerca di strategie utili a gestire una consolidata tradizione in modo più sicuro.
Regione e le Associazioni Assogiocattoli, Anisp e Asspi hanno elaborato una chiara e sintetica pubblicazione divulgativa, “PIROGUIDA - Guida introduttiva ai fuochi artificiali e la loro uso responsabile per consumatori privati” da mettere a disposizione di tutti per acquisire gli elementi di base sull’utilizzo dei prodotti pirotecnici.

 

Scarica la PIROGUIDA